Errore sul database di WordPress: [UPDATE command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_options']
UPDATE `wp_options` SET `option_value` = '1' WHERE `option_name` = 'suppress_filters'

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1561041190.2227458953857421875000', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_wfLeechers']

DPR 31/2017: l'autorizzazione paesaggistica semplificata | Dipartimento Beni Culturali

Errore sul database di WordPress: [INSERT command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_wfHits']

Errore sul database di WordPress: [UPDATE command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '1004' WHERE `post_id` = 287 AND `meta_key` = 'post_views_count'

Normative Aggiornamenti
/

DPR 31/2017: l’autorizzazione paesaggistica semplificata

Il D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31 "Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 68 del 22 marzo 2017 ed in vigore dal 6 aprile 2017, individua gli interventi sottoposti ad autorizzazione paesaggistica semplificata e quelli esclusi ed introduce modifiche in termini di semplificazione alla normativa vigente in materia di autorizzazione paesaggistica, abrogando il D.P.R. 139/2010.

Nell'allegato A sono individuati 31 interventi ed opere in aree vincolate esclusi dall’autorizzazione paesaggistica.

Nell'allegato B sono individuati 42 interventi di lieve entità soggetti a procedimento autorizzatorio semplificato.

L’istanza di autorizzazione paesaggistica semplificata è compilata — anche in modalità telematica — secondo il modello di cui all’allegato C ed è corredata da una relazione paesaggistica semplificata, redatta da un tecnico abilitato, nelle forme di cui all’allegato D.

L’istanza di autorizzazione paesaggistica e la relativa documentazione sono presentate allo sportello unico per l’edilizia (SUE), qualora siano riferite ad interventi edilizi ai sensi del medesimo dpr 380/2001. In tutti gli altri casi, la richiesta di autorizzazione paesaggistica è presentata all’amministrazione procedente la quale, ricevuta l’istanza, verifica preliminarmente se l’intervento non rientri nelle fattispecie escluse dall’autorizzazione paesaggistica di cui all’Allegato «A».

Qualora il tipo d'intervento richieda ulteriori atti di assenso oltre all’autorizzazione paesaggistica semplificata e al titolo abilitativo edilizio, viene indetta la conferenza di servizi con termini dimezzati per le amministrazioni preposte alla tutela paesaggistica e dei beni culturali.

L’amministrazione procedente valuta la conformità dell’intervento o dell’opera alle prescrizioni d’uso.

Entro il termine tassativo di venti giorni dal ricevimento dell’istanza ovvero, in caso di richiesta di integrazione documentale, dal ricevimento dell’ulteriore documentazione richiesta, l’amministrazione procedente trasmette alla Soprintendenza per via telematica una motivata proposta di accoglimento, unitamente alla domanda ed alla documentazione in suo possesso.

Se anche la valutazione del Soprintendente è positiva, questi, entro il termine tassativo di venti giorni dal ricevimento della proposta, esprime il proprio parere vincolante, per via telematica, all’amministrazione procedente, la quale adotta il provvedimento nei dieci giorni successivi.

Errore sul database di WordPress: [INSERT command denied to user 'Sql1108954'@'89.46.105.251' for table 'wp_wfHits']